Imprese manifatturiere in Lombardia: contributi per favorire l’efficienza energetica

da | 17 Ott 2022

Nella seduta del 3 ottobre, Regione Lombardia ha deciso di ampliare la platea e incrementare la dotazione finanziaria per la Linea Efficienza Energetica del Processo Produttivo delle Micro e Piccole Imprese. La misura, inizialmente dedicata al commercio, turismo e artigianato, verrà estesa a tutte le MPMI lombarde aventi codice Ateco C.

agevolazioni efficienza energetica Lombardia

Caratteristiche della misura agevolativa

Il bando prevede un’agevolazione sotto forma di contributo a fondo perduto per investimenti che riguardano l’efficientamento energetico dell’impresa di un ammontare minimo pari a euro 15.000.

Sono ammissibili le spese relative alle seguenti voci:

a) Acquisto e installazione di collettori solari termici e/o impianti di microcogenerazione con potenza massima di 200 kWel;
b) Impianti fotovoltaici;
c) Macchinari e attrezzature in sostituzione di quelli precedentemente utilizzati;
d) Acquisto e installazione di caldaie ad alta efficienza a condensazione;
e) Acquisto e installazione di sistemi di domotica per il risparmio energetico;
f) Acquisto e installazione di apparecchi LED a basso consumo in sostituzione dell’illuminazione tradizionale;
g) Costi per opere murarie e impiantistici;
h) Spese tecniche di consulenza correlate alla realizzazione dell’intervento;
i) Altri costi indiretti (spese generali), riconosciuti in misura forfettaria.

Maggiori informazioni saranno disponibili alla pubblicazione del Bando attuativo.

Bando Efficienza Energetica: modifica dei criteri attuativi

Importanti modifiche sono state apportate al Bando “Efficienza Energetica delle MPI del settore Commercio, Ristorazione e Servizi”. Nella seduta del 24 ottobre, Regione Lombardia ha deciso di modificare alcuni criteri di cui alla d.g.r. del 26 aprile 2022, del bando...

leggi tutto